palazzo-alliata-villafranca

Palazzo Alliata di Villafranca

Nella splendida cornice di Piazza Bologni sorge l’imponente Palazzo Alliata di Villafranca, una delle più illustri dimore storiche della città di Palermo.

Palazzo Alliata Di Pietratagliata | Visita guidata - Evento CulturartpalermoSorto sui resti di due edifici di proprietà di don Aloisio Beccadelli di Bologna, Palazzo Alliata fu realizzato a metà del XVII secolo, a opera di Francesco Alliata e Lanza ma dopo il terremoto del 1751 fu completamente ristrutturato.

Gli Alliata erano un’antica famiglia di origine pisana trapiantatasi a Palermo attorno al 1300, al tempo delle lotte tra guelfi e ghibellini, ricchi e facoltosi banchieri, erano riusciti ad inserirsi nella “èlite” del patriziato cittadino riuscendo in tal modo ad occupare le più importanti cariche pubbliche a Palermo e nell’apparato amministrativo del regno di Sicilia.

Ma la loro più grande impresa commerciale avvenne nel 1734 quando il principe Giuseppe Alliata ottenne in regime di monopolio da Carlo VI d’Asburgo il privilegio dell’appalto dei servizi postali per la Sicilia, che per oltre mezzo secolo accrebbe ulteriormente la ricchezza e il prestigio della famiglia.

Il Palazzo con le sue magnifiche sale interne rivive il fasto del settecento palermitano; il Salone dei Musici con il suggestivo soffitto ligneo multicolore, il Salone dello Stemma, il Salotto Barocco che custodisce la preziosa tela de la “Crocifissione” di Antoon Van Dyck, il Salone del Principe Fabrizio, la Stanza del tè e la Stanza dei fumatori, tra le più antiche in Sicilia e interamente rivestita di cuoio pirografato.