Festival Wallofsounds 2020

Parte la seconda edizione di Wallofsounds il festival internazionale di musiche contemporanee, ideato, organizzato e diretto da Gaetano La Rosa con l’Associazione Amici dei Musei Siciliani.

Il festival si svolgerà dal 10 al 20 dicembre in due “gioielli” del barocco siciliano: l’Oratorio di San Lorenzo e l’Oratorio di San Mercurio.

Un’edizione speciale, di resistenza e di trasformazione: l’impianto del festival sarà mantenuto e ripensato per la fruizione online e gratuita ma in continuità con il lavoro di contaminazione fra i diversi generi musicali, che spaziano dalla sperimentazione al classico contemporaneo, dalla sound art all’improvvisazione radicale, da sempre centrali nel progetto di #wallofsounds.

Due prime assolute porteranno per la prima volta in scena alcuni dei protagonisti di rilievo della scena musicale contemporanea, sviluppando idealmente le tematiche che caratterizzano l’identità del festival, nato lo scorso anno nell’ambito del Transeuropa Festival/BAM – Biennale Arcipelago del Mediterraneo (BAM) con al centro del programma The Mayfield – da un progetto di e con Heiner Goebbels – Prima Mondiale Assoluta del grande compositore, musicista e regista Heiner Goebbels: il pluralismo di pensieri critici sul mondo, di soggettività che rappresentano un’idea nuova di cittadinanza, di giustizia sociale, di diritti e di libertà della persona.

E che proseguirà anche quest’anno l’importante percorso di valorizzazione del patrimonio monumentale cittadino, avviato con l’Associazione Amici dei Musei Siciliani.

Programma #WALLOFSOUNDS 2020

LIVE STREAMING CONCERTI E INSTALLAZIONE

Giovedì 10 Dicembre 2020 ore 18.00

On line dall’Oratorio di S. Lorenzo

https://www.facebook.com/events/1018603798657186

Remo De Vico PRIMA ASSOLUTA
“La musica è qualunque suono capace di creare un’immagine interiore”

Remo De Vico / computer, controller a infrarossi, nastro magnetico, midi controller, mixer;

Gebbia & Pupillo PRIMA ASSOLUTA
The Fruitfull Darkness

Jóraku Gianni Gebbia / sax & electronics objects  
Massimo Pupillo/ bass & electronics

Venerdì 11 Dicembre 2020 ore 18.00

On line dall’Oratorio di S. Lorenzo

https://www.facebook.com/events/221892682856636/

ZU – Terminalia Amazonia 

Jacopo Battaglia, Luca T Mai, Massimo Pupillo: live electronics;
Lilevan: visual

Venerdì 11 dicembre 2020 prenderà vita tra le sculture del Serpotta, gli stucchi abbaglianti, le cornici barocche, e il pavimento maiolicato dell’Oratorio di San Mercurio, l’installazione dei Quiet Ensemble, il duo fondato nel 2009 da Fabio di Salvo e Bernardo Vercelli.

La loro ricerca passa attraverso l’osservazione dell’equilibrio tra caos e controllo, natura e tecnologia, e le loro opere prendono forma dalla relazione tra organico e soggetti artificiali concentrandosi su elementi insignificanti ma meravigliosi come il movimento di una mosca o il suono degli alberi.

Per l’occasione gli artisti presentano Unshaped, un’installazione “organica” che rappresenta un paesaggio sottomarino, il cielo, un’onda e una nuvola, acqua e aria, leggera e pesante, in costante cambiamento mostrandosi al pubblico come armonico specchio d’acqua o tempesta furiosa.

Come nella maggior parte dei “concerti invisibili” dei Quiet Ensemble, in Unshaped, la drammaturgia della luce e dei suoni amplificati delle luci regala una gamma completa di emozioni: da un profondo, rilassante, stato d’animo subacqueo a una tempesta nervosa e lampeggiante.

Inaugurazione venerdì 11 dicembre dalle ore 20 alle 21.30

Da Sabato 12 Dicembre a Domenica 20 Dicembre dalle 17 alle 21.00

Ingresso contingentato con prenotazione con un massimo 10 persone ogni mezz’ora

Prenotazione via mail a: info@amicimuseisiciliani.it

Selezionando il pulsante Iscriviti, autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali, ai sensi del D.lgs.196 del 30 giugno 2003.

Selezionando il pulsante Iscriviti, autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali, ai sensi del D.lgs.196 del 30 giugno 2003.

Pin It on Pinterest